16/12/10

Dal G8 alle torri gemelle

Disordini di Roma dopo il voto e la fiducia a Berlusconi del 14 dicembre. Chi li ha provocati ? Anche un deficiente ci arriva... vince Berlusconi... deinde centri sociali, accozzaglia rossa, viola, pacifinti, grillini, e via di questo passo... gente democraticissima e tollerante come questa...
ALT ! moment... sarebbe troppo facile... ci dev'essere sotto l'inghippo. Genova ? Sono stati i poliziotti a sfasciarla, erano tutti infiltrati tra le colombe di agnoletto. Le torri gemelle ? Sono stati gli Americani stessi ovvio. E qui a Roma ? Infiltrati, ecco la foto della prova provata.
Per quei dementi paranoici dei complottisti, il tizio inquadrato aveva MANGANELLO e MANETTE. Quindi era un poliziotto... ovvio. Tesi ripresa Da Repubblica, l'Espresso, quel trombone suonato della Finocchiaro ed in molti blog e forum di rossi.
Poi la verità... è un coglione di 17 anni che piagnucolando ha implorato i poliziotti di non fargli male in quanto minorenne. Cascato il palco, volatilizzate le ricostruzioni fantasiose, anzi... tendenziose !
I rossi che fanno ? Archiviano in fretta, silenzio su tutta la linea, fanno finta di niente. Sono PERFINO arrivati a dire che il GOVERNO dovrà rispondere dei disordini e dei danni !!!
Che facce di merda, che facce da culo, che facce da fini in parole povere. Alla rossezza, alla rossitudine, alla merda emorroidaria non c'è mai fine...

14/12/10

DA-DANGGG !!!


AHAHAHAHAHAHAHAHAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!! Tiè... beccate questa !
L'essere immondo non si dimette ? Non mi meraviglia... il tizio è coerente con la sua faccia da culo, con la sua mancanza di un barlume di coscienza, con la " compagna " che si ritrova.
Non durerà il governo ? BEN VENGANO le elezioni, per togliere a quella gentaglia il potere fraudolento che hanno, e che usano andando CONTRO la volontà degli elettori che gliel'hanno dato in buona fede.
Volevano che Berlusconi si dimettesse ma si evitassero le elezioni.... hihihihihiiiiiiiii... la botte piena e la moglie ubriaca.
Po' esse... magari me sbajo, nun dico de no... che il tempo non lavori più a favore di FUTURO E LIBERTA'... che nome altisonante... spesso più sono minuscoli e più fanno casino, d'ora in poi chiamiamolo PASSATO DI POMODORI, e che si sfaldino come neve al sole.
Richiamare Casini come rinforzo ? Me viene la nausea...

27/11/10

Ettepareva

Contentino al Veneto, che su stime di 1 miliardo di danni, riceverà... se e quando non si sa... 300 milioni di euro. Mi sa che Bossi che sperava nel federalismo a marzo, di questo passo non ce la farà, e allora ?
Tenetevi forte : PIANO DEL SUD... varato in fretta e furia. Quanto ? Provate ad indovinare... provate a sparare. Se al Veneto per una calamità (danni reali) andranno 300 milioni, al Sud, assistenzialista, farcito all'inverosimile di falsi invalidi (intere vie di Napoli, anzi quartieri), falsi ciechi e veri chiagnifottisti oltre che camorrristi, mafiosi ndranghetosi e corona riunitini quanto andrà ?
Quattro linee ferroviarie , sarebbe a dire come farle nella foresta del Burundi, a che servono ? Con la mafia/camorra che farà saltare i cantieri con la dinamite come fa sulla Salerno-Reggio Calabria da 30 anni. Università.. e si ... così arrivano qui coi voti gonfiati da professori conniventi, e chissà quanti soldi si mangeranno..... i mafiosi/camorristi/ndranghetosi e coroncini...
Madòòòò... ma non avete ancora sentito la cifra............................... 100 M-I-L-I-A-R-D-I  di euro !!!!
Non 1, non 5, non 10, non 20 o 25, 30 ? 43, 52, 65, 68? 71, 72, 73, 74, 80 ? 82, 86, 90, 94 ? ...100 !!!
Sono 200.000 miliardi delle vecchie lire, quando una finaziaria era di 40.000 miliardi. Come CINQUE finanziarie che spariscono GIU'.... e chiss'è visto s'è visto... a fondo perduto, non li vedrete più.
E da dove vengono quei soldi ? DAL NORD CHE PAGA LE TASSE !!!
Poi i chiagnifottisti, al limite della spudoratezza, chiedono che le regioni del NORD prendano la loro munnezza, che quel demente di Saviano asserisce provenire (TUTTA hehehe) dal Nord.
Se arriva 1 tonnellata di rifiuti tossici dal Nord,  tramite traffici della CAMORRA, mica di mia zia, la altre 5000 di spazzatura "normale" che intasano le strade hanno la stessa origine, secondo il craniocefalo.
Lo staaaaaato ci deeeeeve aiutaaaaare... averlo fra le mani Garibaldi...

23/11/10

Telegrafico

Ma quanto mi sta sui coglioni Saviano, con quella sua faccia da cazzo !

09/11/10

Briciole, elemosina

Avete visto tutti cos'è successo in veneto ? Parlo del V-E-N-E-T-O e non della Calabria o del mezzogiorno in generale che quel siculo di Fede si ostina a mischiare insieme alla Toscana e alla Liguria, quando straparla di maltempo.
Veneto : un disastro ! Migliaia di sfollati, 150.000 capi di bestiame annegati, centinaia di aziende sull'orlo del fallimento, 1/3 di Vicenza sott'acqua, la provincia di Padova allagata, e così Verona e Treviso.
Danni stimati per un miliardo di euro.
Stanziamento ? 20 milioni di euro (!).  Spero che non sia uno scherzo, una barzelletta di pessimo gusto, che seguano valutazioni dei danni e più congrui aiuti.
O aspettate che i Veneti si rimbocchino, COME AL SOLITO le maniche, e dopo che hanno cercato di sopravvivere, risistemando il poco che gli rimane, arriva il solito funzionario di Roma con la macchina blu che li congeda con una pacca sulle spalle e un  " Bravi ! " che sa di estrema presa per il culo.
Venti milioni di euro per il Veneto ???
Ma siamo impazziti ? Ma lo sapete che per quel buco di culo di Catania il 1 ottobre 2008 vennero stanziati CENTOQUARANTA milioni di euro ? Centoquaranta, per una città, e per ripianare un debito, perchè avevano scialaquato COME AL SOLITO. Non per una calamità che ha messo in ginocchio un'intera regione... per una cazzo di città che se se ne andasse con la Libia faremmo un affare colossale. Lombardo, aiutaci tu... fai questa benedetta secessione, prenditi tutti i pozzi di petrolio da lì fino alla Libia, basta che ti tolga dalle palle, tu e tutti i tuoi compaesani.
Non ci credete ? Pare perfino impossibile, eppure ecco QUI il link. Centoquaranta milioni a FONDO PERDUTO alla città di Catania per ripianare le ruberie mafiose e la miseria di 20 milioni per la seconda regione italiana come produttività colpita da un disastro improvviso.
Ha ragione il sindaco di Vicenza a MINACCIARE di non pagare le tasse. I Veneti ne hanno piene le scatole di questa disparità di trattamento, di essere sempre i soliti polentoni che pagano, mentre gli aumma aumma per professione non fanno altro che chiagnere e fottere.
La volete sapere la ciliegina sulla torta ? Quel campano rosso del presidente della Repubblica... " u' napulitano ", si straccia le vesti per il crollo di una casa di Pompei e auspica adeguati finanziamenti per tutelare " il patrimonio dell'umanità ". E per i Veneti che hanno perso casa e tutto quanto, e sono vivi... NEANCHE UNA PAROLA !
Adesso qualcuno deve averglielo fatto notare, un coro di proteste si è sollevato, tantè che ha annunciato, bontà sua, che verrà a vedere le zone disastrate. Ma faciteme o piacere và... u' presidente...
Vogliamo parlare dei CINQUECENTO MILIONI di euro stanziati nell'ottobre 2008 per Roma, come contributo finanziario straordinario ? Fate schifo...

04/11/10

A rieccoli !


Ci risiamo ! Ogni due anni bisogna andare a pulire il culo ai campani, perchè da soli non sanno farlo. Non vogliono le discariche, non vogliono gli inceneritori, la differenziata per loro è una parola in sanscrito, e così si deve muovere lo stato e magari l'esercito.
Si riempiono la bocca di slogan : emergenza nazionale... emergenza nazionale ? Emergenza vostra ! E non è da oggi, Croce scriveva che non avevano (i CAMPANI) smaltito ancora la spazzatura del duecento.... figuratevi un po'.
Qualcuno si attacca alle briciole: se è arrivata una tonnellata di rifiuti tossici dal Nord, su organizzazione e logistica della CAMORRA locale, ecco che sono vittime dell'inquinamento allogeno. Come se i milioni di tonnellate (due anni fa) e le migliaia di oggi, non fossero di SPAZZATURA COMUNE.
Girano la frittata a loro piacimento... chiagni e fotti... non sanno fare altro. E giù soldi a palate, mentre assaltano i camion della spazzatura, i mezzi dei vigili del fuoco, e si scagliano contro le forze dell'ordine.
Da loro, se tenti di arrestare uno della camorra, si mobilitano interi quartieri. Tra parenti, amici, amici degli amici, camoristi e affini, ecco che una folla minacciosa circonda i carabinieri di turno. Donne invasate si stracciano le vesti e con gli occhi fuori dalle orbite urlano ai poliziotti di rilasciare immediatamente quel " bravo guaglione ". Sono arrivati perfino ad assaltare caserme dei carabinieri.
Osservando i tumulti, mi vengono in mente le parole del ministro dell'interno Maroni : " Stiamo verificando se vi siano infiltrazioni della malavita locale ". Non credo che ci sia nessun INFILTRATO, per il semplice motivo che sono GIA' tutti camorristi.
Chissà come fanno le altre regioni d'Italia ? Mistero ! Credo che solo in Campania, zona disastrata dell'Italia meridionale, continente Europa, emisfero settentrionale del pianeta Terra, sistema Solare, sul bordo della galassia Via Lattea, succedano cose simili...

27/10/10

ESATTO !!!



E comunisti non può che essere l'insulto peggiore !

15/10/10

Facce da culo !

Fini e tutta la stampa sinistrorsa si congratulano che il prezzo della casa di Montecarlo di 290.000 euro sia congruo !
E' il VALORE CATASTALE dell'immobile nel 1999 ! NON il valore di MERCATO nel 2008 quando è stata venduta !!!
Anche un bambino sa che fra valore catastale e valore di mercato esiste un abisso, e perfino un imbecille sa che in 10 anni un immobile si rivaluta a passi da gigante, specie nelle località di "lusso" tipo Montecarlo, Cortina, St. Moritz etc. etc.
Un bambino o un'imbecille... ma ovviamente non quei coglioni di Farefuturo e fare libertà e fateve na sega...
Lo sanno, altrochè se lo sanno, ma fanno i finti tonti, loro e tutte quelle puttane della carta stampata che gli tengono bordone, una corte di venduti, di nani deformi, di giullari. Non ultimi i magistrati.
Tulliani come c'è finito dentro ? Parrebbe esserne il proprietario... o forse l'ha acquistata e poi venduta quasi subito ( a compratore sicuro ) , ricavandoci quindi un bel gruzzolo , per farsela per di più affittare successivamente ad un canone ridicolo.
Perchè sono state rifiutate numerose proposte di acquisto superiori al milione di euro per poi venderla a 300.000 euro ?  Ci sono state almeno due perizie chieste dallo stesso Fini che informavano " l'ignaro bambolotto " del valore dell'immobile.
Si, quello sprovveduto che la sua candida compagna se lo rigira sul mignolo come e quando vuole. Quello che a posteriori prova un profondo stupore e rammarico (hihihi) nello " scoprire " che il cognato è l'inquilino dell'immobile , e che fa pure la voce grossa per l'indignazione , ammettendo quindi implicitamente di non esser stato cagato (nemeno) da questi parenti serpenti, visto che il ragazzotto non si  schioda dall'appartamento, e che anzi, girandogli le spalle, continua imperterrito a lucidare la sua Ferrari nuova di zecca...
Il mister " non so niente, se c'ero dormivo " che però fa un grosso lapsus : cita con ESATTEZZA la data del secondo rogito, il passaggio cioè fra le due società fantasma, e non la data di vendita alla prima. Questo dopo aver detto di non saper nulla dei successivi passaggi. Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi...
Perchè cazzo non si dimette il viscido, visto che, carte alla mano di un primo ministro straniero, la casa è (o è stata) di Tulliani ? Fate vomitare tutti quanti, ma i nodi vegono al pettine... Bossi vi attende !

09/10/10

Polentoni e Terroni

Secondo Lynn, professore di psicologia all'Università dell'Ulster, in un recente articolo pubblicato su Intelligence (2009), i più intelligenti in Italia sono i Friulani con QI di 103.
In sostanza prende i dati ottenuti dal Pisa (Program for international student assesment) che rilevano dati relativi a diversi tipi di apprendimento da parte degli studenti all’età di 15 anni. Incrociando questi dati con quelli sul reddito, Lynn chiarisce che «differenze nel quoziente intellettivo spiegano l’88% della varianza del reddito presente nelle regioni italiane».

1° Friuli 103
2-3° Veneto e Trentino 101
4°-6° Lombardia, Piemonte, Emilia 100
7° Liguria 97
8°-9° Abruzzo, Basilicata 92
10° Puglia 91
11°-12° Campania, Sardegna 90
13° Sicilia 89

Per le rimanenti regioni mancano i dati. Ecco qui la tabella originaria :

Ed ecco il titolo dell'articolo pubblicato su Intelligence :
- In Italy, north–south differences in IQ predict differences in income, education, infant mortality, stature, and literacy-

Un sunto : Regional differences in IQ are presented for 12 regions of Italy showing that IQs are highest in the north and lowest in the south. Regional IQs obtained in 2006 are highly correlated with average incomes at r = 0.937, and with stature, infant mortality, literacy and education. The lower IQ in southern Italy may be attributable to genetic admixture with populations from the Near East and North Africa.

“una possibile spiegazione è che le popolazioni del Nord e del Sud sono differenti geneticamente e tali diversità genetiche sono connesse a differenze nell’intelligenza.” Più specificatamente, il fatto che, nel corso dei secoli, ci sia stata una (p. 99) “diffusione di geni dal Medio Oriente e dal Nord Africa spiegherebbe perché le popolazioni del Sud Italia hanno un livello medio di intelligenza tra 89 e 92, ovvero intermedio tra quello del Nord Italia e del Nord Europa (che si assesta sul 100) e quello del Medio Oriente e del Nord Africa (che è compreso in un range tra 80 e 84).”

Quindi... Veneti polentoni... il Napoletano visto come l'essenza della furbizia e del sapersi arrangiare... tutto da rivedere. Ecco cosa succede ad incrociarvi con gli africani... hihihi
Immagino la marea di distinguo rosso-meridionali, le urla, la sorridente bonomia di schizzinosi "no ma"... l'eterno, immarcescibile, ed immancabile ignorante di statistica e di medie che afferma perentorio : " se non vale per tutti, al 100% , allora è sbagliato ".
Differenze esistono, esistevano ed esisteranno... purtroppo (o per fortuna) NON siamo tutti uguali, fatevene una ragione. Da notare che nel titolo del libro che vedete sotto, sempre di Lynn (2006), la razza più intelligente è quella dell'estremo oriente, QI 105, mentre gli Europei hanno 99. A me non mi tange, perchè si parla di MEDIE.. da parte di madre ho ascendenza friulana e veneta, da parte di padre emiliana... mammacommesdò...


Lynn ha poi proseguito per la sua strada, scrivendo un altro libro assieme ad altri ricercatori : IQ and Global Inequality .
Vedo da una tabella che l'Italia è all'8° posto per QI, con 102, dietro le asiatiche guidate da Hong Kong e Singapore con 108. Come al solito la riflessione... chissà senza i meridionali dove arriveremmo... hihihi
Aò.... le medie so' medie... 103 i Friulani, 89 i Siciliani.
By the way... come ho sempre sostentuto... gli Ebrei Ashkenatzi che vivono in USA ed Inghilterra hanno medie di 107-115...

28/09/10

Fini ?

Non ci sono grossi misteri dietro alla "conversione rossa" di Fini, dietro all'improvvisa pazzia filo-immigrazionista, alle mille contaddizioni, alla cittadinanza breve, alla faccia tosta nel negare che 2 + 2 fa Montecarlo...
Ecco la vera causa, unita ovviamente alla tipica crisi di mezz'età (leggasi rincoglionimento da abbassamento del testosterone). Fate finta che nel filmato al posto di Gaucci ci sia Fini, com'è nella realtà, ed avrete il quadro completo della situazione...

Fosse da solo, sarebbe libero di farsi i cazzi suoi, è che purtroppo ce lo ritroviamo Presidente della camera (da letto), ed intento a rompere i coglioni al PDL e a Berlusconi ogni 3x2...

11/09/10

Bilanci

Ogni 11 settembre, involontariamente lo faccio. Va di male in peggio... vogliono costruire una moschea a Ground Zero... il 70% degli Americani è contrario, ma quel meticcio color caffelatte sporco di nome Barack Hussein, che falsamente si proclama cattolico, difende la libertà di culto (degli altri ovviamente ).
Come i pacifinti a senso unico.
I maomettani di tutto il mondo insorgono perchè un reverendo minaccia di bruciare il Corano... già... loro non bruciano la Bibbia... no... loro i Cristiani li ammazzano direttamente, li crocifiggono ( preti , medici , missionari ) ed organizzano giganteschi falò con bandiere americane ed israeliane.
Fanno i difficili i signorini, i nervosetti, gli isterichetti... piccolo particolare : chi ha buttato giù due grattacieli a New York ? Tremila morti. Chi ha messo le bombe a Madrid e Londra ?

Da noi non va meglio... una rossa figlia di un PM (buon sangue non mente... a proposito che vi fa venire in mente l'acronimo PM ?)) lancia un candelottto fumogeno addosso al dirigente della Cisl Bonanni. Non viene nemmeno arrestata ! Qualche collega di suo padre le ha contestato solo di aver acceso una specie di petardo per capodanno... marachelle...
L'altro giorno i grillini, quei "pacifici" e bravi giovanotti del movimento a cinque stelle (pretenziosi, manco fossero l'Hilton... dovrebbe essere retrocesso a bettola ad una stella, scarsa), hanno violentemente impedito a Schifani di parlare.
Episodi analoghi, la matrice è la stessa : quell'accozzaglia immonda di rimasugli dei centri sociali, che andrebbe sterminata col DDT !
Mi diverto a girovagare, in questa data, per i forum dei rossi. Non un accenno... al massimo qualche lacrima di coccodrillo.
Al TG3 Veneto non ne hanno nemmeno fatto cenno, anzi hanno sottolineatoo che l'11 settembre del 1970 (40 anni fa ! ) una tromba d'aria ha causato non so se 20 o 30 morti !
Capite ? Per i cubani , anzi no, persino Fidel dà segni di ravvedimento da Alzheimer, rinnegando il modello cubano, per i norcoreani del TG3 regionale, l'11 settembre dovrebbe essere associato, indelebilmente, nella nostra memoria, ad una tromba d'aria capitata nel 1970...

04/08/10

I love IAF

Decollo su scramble...


Sta andando a controllare...


Pattuglia con davanti due F16 e dietro un F15... provate ad avvicinarvi...


Anche di notte qualcuno veglia sul sonno di Gerusalemme...

16/06/10

Il grande orecchio

Riprendo un articolo di Panella  che avevo commentato in un mio post dell'11/6/2008.
Breve noticina... avete notato come i miei post si rifacciano spesso ad analoghi post di anni addietro ?
Auto blu che crescono come i funghi, intercettazioni a macchia d'olio, Terronia che evade le tasse, Terronia che sfrutta il Nord, soldi che dal Nord vanno al Sud, comunisti che travisano la realtà invertendo l'ordine dei fattori (causa/effetto), giudici di sinistra assatanati come bolscevichi, Eurabia che avanza  a larghe falcate mentre quei delinquenti dhimmi di parlamentari europei disquisiscono sulle dimensioni dei fagioli. Il Papa che perdona tutti e si scusa, mentre i maomettani trucidano i Cristiani.
Passano gli anni ma siamo sempre lì... vabbè... RI-torniamo alle intercettazioni.

Berlusconi parla di 150.000 utenze controllate, e GIUSTAMENTE , facendo una media di una cinquantina di DIVERSI interlocutori per ciascuna, conclude che circa 7,5 MILIONI di Italiani vengono ascoltati.
Panella faceva un conto identico, solo che due anni fa le utenze erano 100.000 e quindi il computo finale si assestava sui 5 MILIONI, da cui il titolo : " Cinque milioni di Italiani intercettati ".

Interviene stizzita l'ANM che con fare scandalizzato puntualizza che le utenze controllate sono MOLTO di MENO, circa 132.000. Te possino... molto di meno ? Evidentemente non hanno, come al solito, capito 'na mazza, e così quel pirla di Bersani.
Confondono il numero di utenze col probabile numero di soggetti casualmente ascoltati ! Vogliamo mettere che in un telefono, in un anno, parlino almeno 50 persone diverse con l'intestatario dell'utenza ?
Basta solo pensare a quanti sbagliano numero, o a tutte le vendite promozionali, per non parlare di parenti, amici, amici degli amici e così via.

Ma il colmo è che se stiamo ai freddi numeri, la mostruosa anomalia italiana diventa evidentissima !!!
Prendiamo i numeri dell'ANM : 132.000 utenze controllate. Sono poche ? Sono tante ?
Come con le auto blu, per avere un'idea cosa si può fare ? Vediamo gli altri paesi !
USA : nel 2008 i cittadini intercettati erano... MILLESETTECENTO !!! PUNTO !
Tiriamo fuori la calcolatrice... noi 132.000 e loro 1.700, vuol dire 77,6 volte di più ! E come (spero) avrete imparato, se calcoliamo il fattore popolazione, dato indiposciapercui gli USA hanno 300.000.000 di persone e noi 60.000.000 (purtroppo... contando gli extracomunitari), vuol dire che gli USA hanno cinque volte la nostra popolazione.
Deinde ? Deinde quel valore, che era già MOSTRUOSO, di 77,6 italiani intercettati per ogni americano, va moltiplicato per cinque ! Risultato ? 388 !

Per ogni americano intercettato, ci sono 388 italiani intercettati ! Parlo di utenze, numeri riconosciuti dagli stessi magistrati ! Rovesciando la frittata, i giudici italiani origliano 388 volte più spesso dei loro colleghi d'oltre oceano.
Questi numeri sono un'abnormità, un'anomalia, un'aberrazione, una deviazione dalla norma. Nessun motivo può spiegare una situazione del genere SE NON la deliberata, lucida, studiata determinazione dei giudici sinistronzi di farsi i cazzi degli altri ! E' una forma di potere, il modus operandi di uno psicopatico inebriato di se stesso : poter disarcionare Berlusconi con una telefonata... la massima libido di questi mentecatti !

Cosa stanno a discutere con questa sinistra allo sbando ? I rossi parlano di fine della democrazia, di bavaglio, di lutto... NUMERI ! Sbattetegli in faccia questi numeri e vediamo cosa rispondono...
Riprendo la battuta di due anni fa: altro che Echelon, il grande fratello americano, qui siamo in presenza del grande Orecchio, anzi dei grandi ricchioni...

15/06/10

La sintesi

Padova. Esce dal carcere dopo 2 anni: mette a segno 3 rapine il giorno stesso.

1) Blocca in zona centralissima una coppia, minacciandoli col coltello. Bottino 30 euro.
2) Hotel Milano, nella reception col coltello fa dileguare gli adetti, poi svaligia il registratore di cassa : 200 euro.
3) Arriva in taxi all'Hotel Biri, stessa scena: 200 euro.

Alla fine lo beccano. A proposito dei delinquenti... da queste parti abbiamo notato , statistiche alla mano , che o sono extracomunitari o terroni. Si parla ovviamente di prevalenza, di percentuali in rapporto alla popolazione.
L'autore delle imprese è tale Marouen Naggara, siciliano di 28 anni di origine magrebina : miiiii... la sintesi perfetta !


P.S. Siciliano di origine magrebina... o magrebino di origine siciliana... non è che fa poi tutta questa differenza...

13/06/10

Questionario

C'è gente che crede che l'11/9/2001  sia opera di Bush. Aerei finti, ologrammi forse... aerei grigi senza insegne. Esplosivo piazzato nei grattacieli durante un finto black-out della corrente elettrica.
Nell'unico attentato, quello al Pentagono, in cui NON ci sono le immagini in diretta della TV, quelle in cui miliardi di persone, come voi, hanno visto coi loro occhi gli aerei tuffarsi come una palla di fuoco nel vetro e acciaio delle Twin Towers, nell'unico caso non " direttamente " documentato dicevo, si è trattato di un missile cruise lanciato ovviamente dal Pentagono su se stesso...
A nulla valgono le rivendicazioni di Bin Laden, seguite da Madrid e Londra...

C'è gente che giura sui propri figli che le comunissime scie lasciate dagli aerei di linea siano in realtà pericolosissime scie contenenti micidiali sostanze chimiche. Anche qui si tratta di aerei militari della NATO, senza insegne nè finestrini. Vogliono avvelenarci lentamente e provocare mutamenti del clima per affamarci.

Non stiamo parlando di UFO, o dei cerchi nel grano, di Stonehenge o di Atlantide, stiamo parlando di persone, una moltitudine : centinaia di migliaia, forse milioni di individui, con un serio disturbo mentale a sfondo paranoico.

E questi stessi soggetti, facilmente manipolabili in virtù della loro psiche labile, come greggi di pecore allo sbando, assorbono qualsiasi tesi, e si permettono magari di giudicare l'operato di Israele;  invariabilmente confondono causa con effetto : la vittima con l'aggressore, l'ebreo diventa nazista...

Ho preso Israele come cartina al tornasole perchè là è più pregnante la partecipazione psicologica, e dove c'è tensione, è più facile che si manifesti la malattia mentale... quella dei commentatori occidentali, non certo degli Israeliani.
Ma potenti molle psicologiche, anzi psicanalitiche, le potete ovviamente rinvenire anche nella politica di tutti i giorni... quando un pazzoide che si scaglia con un estintore cercando di uccidere un carabiniere, viene da questi ucciso per legittima difesa... ed il pazzoide, l'esaltato, il criminale diventa un eroe, al quale intitolare un'aula del senato...

Ci sono MOLTI matti in giro, ma proprio tanti ! E' la progenie di Basaglia, allattati da Toni Negri, svezzati da Santoro e coccolati dalla balia Travaglia, si, l'ostetrica che ha assistito il parto del piccolo comunistello... anche se si dovrebbe più propriamente parlare di aborto al sessantottesimo giorno...
Tanti... ma basterebbe un piccolo questionario per svelarli, tipo :

1) Cosa ne pensi dell'11 settembre ?
2) Scie chimiche ?
3) Gli Americani sono stati sulla luna ?
4) Israele è l'aggressore ?
5) G8 di Genova, chi sono le guardie e chi i ladri ?

31/05/10

Le iene pacifinte



A me bastano e avanzano queste scene per capire chi sta dalla parte della ragione e chi dalla parte del torto.
I soldati israeliani, dopo inutili tentativi di far ragionare le iene, dopo aver proposto di attraccare ad Ashdod per controllare il carico, vista l'intenzione delle sei imbarcazioni tra cui una nave battente bandiera turca con 600 "agnellini" a bordo, di forzare il blocco navale (autorizzato anche dall'ONU), decidono di intervenire.
Si calano da un elicottero, contando di avere a che fare con dei pacifisti, anche se un po' esagitati... coltelli spranghe di ferro, tentano di gettarli giù dalla nave...

Un blocco navale non è una multa per sosta vietata. Ne sanno qualcosa Kruscev ed i Russi quando ebbero a che fare con Kennedy ed il blocco di Cuba.
Prova a forzare un blocco stradale dei Carabinieri... ti SPARANO dietro senza neanche sapere se sei armato oppure no, e queste belve erano armatissime...
Si parlava di 20 morti... già si rettifica : 9 morti... e non si menziona che due soldati israeliani sono in fin di vita. Solidarietà PIENA ad Israele !

27/05/10

Lo sconcio blu

Si fa tanto parlare di finanziaria, 24 miliardi di euro in due anni. A parte che ne abbiamo appena prestati 5 alla Grecia... misteri... presto agli altri e poi risparmio...
E' come se uno strapieno di debiti (ed il nostro debito pubblico è mostruoso) si mettesse a prestare soldi a destra ed a manca: soldi alla Grecia, soldi alla Libia, soldi a Catania...
Ma come emblema degli sprechi, della indecenza della nostra macchina burocratica a tutti i livelli, provinciale, regionale, statale; ed a tutte le latitudini (anche se sospetto che " giù " sia mooolto peggio...), in tutti i governi di destra e di sinistra che si sono alternati al comando dalla notte dei tempi... paradigma dello schifo italico, dei furbetti del quartierino, c'è lo scandalo delle AUTO BLU .
Ci si è tornati sopra infinite volte ma le cose non cambiano, anzi peggiorano. Dall'articolo di oggi :

- Sprechi, una casta da record: in Italia oltre 620mila auto blu -
Nel 2009 erano 608mila, cinque anni fa meno di 200mila. Ogni anno questa flotta costa alle casse dello Stato 21 miliardi di euro tra noleggio, pedaggio, autisti e benzina e potrebbe riempire 1.200 campi di calcio. Negli Usa sono appena 73mila.

Sostiamo un attimo a riflettere, sbigottiti.

1) 620 mila auto blu (!!!), quando negli USA ce ne sono 73mila, in Francia 65mila, nel Regno Unito 55mila, in Germania 54mila, in Spagna 44mila, in Giappone 35mila.
Nove-dieci volte gli USA ed i più grandi (e popolosi) paesi europei, quasi 18 volte le auto blu del Giappone... E' UNO SCHIFOOOOO !

2) Triplicate negli ultimi cinque anni ??? Berlusconi e Prodi VERGOGNAAAAAAA !

3) Togliamole ! Anzi basta ridurle... facciamo due semplicissimi conticini. Le riduciamo ad 1/10 ! 62mila, quasi come la Francia, che ha più abitanti di noi !
Se 620mila costano all'anno (!!!) 21 miliardi di euro, non ci vuole HAL9000 per concludere che 62mila costeranno 1/10, cioè poco più di 2 miliardi di euro all'anno. Ciò, per la proprietà transitiva, e metteteci dentro anche quella commutativa ed il terzo escluso, porterebbe , ai forsennati ritmi attuali, ad un RISPARMIO DI 19 MILIARDI DI EURO ALL'ANNO. Dico all'anno e non per un anno perchè già so che non se ne farà niente, anzi, costeranno ancora di più col passare del tempo.

Se volete fare i conti nell'ipotesi fantascientifica di un virtuoso stop a livelli ragionevoli,  attuato 5 anni fa, mi cimento in un compito di alta matematica. L'anno scorso erano 607.918 , tre anni fa 574.000 e cinque anni fa 198.596. Per i due anni intermedi che mancano facciamo una media, quindi due anni fa una via di mezzo fra l'anno scorso e tre anni fa, quindi : 589.459. Quattro anni fa una media fra 3 e cinque anni fa, quindi 386.298.

Riepiloghiamo :

5 anni fa 198.596
4 anni fa 386.298
3 anni fa 574.000
2 anni fa 607.918
ques't'anno 620.000

Se 620.000 costano complessivamente 21 miliardi di euro, vuol dire che un'auto blu costa 33.871 euro all'anno. Adesso non rompetemi le palle con inflazione etc. etc. stiamo facendo i conti a spanna.
Quante auto blu abbiamo " noleggiato " in 5 anni ? sommiamole, fanno 2.385.894 auto !
Quindi sono costate 80 miliardi 812 milioni e 615mila euro alias 80.812.615.000 euro !
Se le avessimo ridotte a 62mila, " fisse " ogni anno, in 5 anni avremmo avuto 310.000 auto, che sarebbero costate (a 33.871 ciascuna) 10 miliardi e 500 milioni di euro e spiccioli.
Anzichè 80 miliardi, ne avremmo spesi 10 !!! Un risparmio di 70 milardi di euro in 5 anni, pari a 14 miliardi di euro all'anno.
Oggi stiamo parlando di una finanziaria da 24 miliardi in due anni cioè 12 miliardi all'anno, e ci stracciamo le vesti, quando riducendo le auto blu al livello degli altri paesi ne avremmo risparmiati 14 milardi all'anno, per 5 anni ! E fra cinque anni saremo ancora qui (mi auguro) a fare questi conti... infatti l'anno scorso (mi ripeto sempre più spesso) avevo fatto un post analogo : QUI .

Politici, siete tutti delle MERDE AMBULANTI, anzi delle deiezioni in auto blu...

26/05/10

Serenamente... pacatamente...

Frattini : L’Italia sta individuando altri due nomi di terroristi che, da Guantanamo, verranno accolti nel nostro Paese. “Abbiamo identificato altri due nomi – ha detto Frattini- , gli esperti del Viminale li stanno valutando ed io mi sono espresso in termini positivi”. Da Washington ha aggiunto: “c’era stato chiesto alcune settimane fa e noi abbiamo dato la disponibilita”.

Frattini... perchè non " dai la disponibilità " del tuo buco del culo ? Ovvero... se anche lo facessi (puta caso), alla Marrazzo, dovresti riflettere sul fatto che il tuo deretano non è l'Italia.
Se proprio non puoi farne a meno, limitati ad " esprimerti in termini positivi ", chessò... sulle dimensioni dei loro cazzi, ma considera che da ministro degli esteri puoi farti rimborsare un viaggetto " all inclusive " a Guantanamo, non occorre che te li porti a casa.
Come dici ? Scrivevi per il Manifesto... capisco, i soliti problemi dei trans-fughi...

25/05/10

Il sacco del Nord

Ultimo libro di Luca Ricolfi, sociologo, docente di Analisi dei dati all’Università di Torino, editorialista della Stampa. Non lo comprerò per due ragioni (anche se è, immagino, ottimo) :

1) So già e condivido al 1000% quello che c'è scritto: che il Sud evade le tasse e vive a spese del Nord. Anche se dimostrato con centinaia di tabelle, il concetto in sè è semplice, lapalissiano, evidente, almeno per chi non è in malafede.
2) Per i motivi sopra esposti, evito di farmi venire un'ulcera duodenale, una colica biliare, un ictus, un attacco apoplettico, una crisi ipertensiva...

All' " ignaro " lettore, a colui che vagamente sente parlare di evasione al Nord-Est, a chi ricorda le parole seriose di " 'u napuletano " : " L'evasione esiste al Nord come al Sud " e non si sbellica immediatamente dalle risate, intuendo che il 100% (come lo 0%) non esiste fra noi mortali, e che bisogna sempre QUANTIFICARE; perchè se io evado 5 e tu 378, siamo sì entrambi "evasori ", ma è come mettere sullo stesso piano un topolino ed una megattera... a tutte queste persone in buona fede, consiglio caldamente di acquistarlo, di studiare pazientemente l'enorme mole di DATI (non chiacchiere), e di farsi un'opinione in merito.

Riporto solo alcuni passi dell'articolo di oggi del Giornale che si rifà al libro di Ricolfi.

" Detta in sintesi, magari un po’ rozzamente, come può fare del resto un giornalista: il Centro e Sud Italia evadono molto di più del Nord. Detta e spiegata con il linguaggio dello studioso, la verità suona invece così: «Il differenziale di evasione è uno degli squilibri territoriali fondamentali. Ci sono territori che pagano quasi interamente le tasse che lo Stato pretende, ci sono territori che, viceversa, riescono a sostenere il proprio reddito semplicemente concedendosi tassi di evasione molto alti». "

" [...] Avete per esempio ancora negli occhi certe facili e spesso superficiali caricature di un avido Nord Italia, sfacciatamente e proditoriamente evasore, così come è stato sempre dipinto da tante trasmissioni «democratiche» della tv di Stato? O forse avete ancora nelle orecchie gli sberleffi, gli sfottò e le sarcastiche condanne sommarie rivolte dalle troupe e dai commentatori santoriani nei confronti di quel ricco, egoista e perché no anche razzista di un Nordest?
Beh, dimenticatevi delle une come delle altre. Per farlo, per togliervi ogni dubbio e soprattutto ogni residua fetta di prosciutto che vi fosse rimasta davanti agli occhi (certo non per colpa vostra), andate per esempio a pagina 108 del libro di Ricolfi, in quel capitolo intitolato «Resistenza fiscale e Italia sommersa» "

" L’elenco delle Regioni virtuose, ovvero di quelle meno dedite all’evasione, è guidato infatti dalla Lombardia con un 12,5%, seguita dall’Emilia Romagna con il 19% e da un Veneto dove l’evasione si assesta invece a un comunque apprezzabile 19,6%. Chiudono lo sparuto manipolo, nell’ordine, il Friuli Venezia Giulia (24,7%), il Lazio (virtuosa rara avis del Centro Italia, con il 25%), il Piemonte (26,1%) e il Trentino-Alto Adige (26,2%).

Nel girone delle viziose, aperto dal 27,6% della Toscana e chiuso dall’incredibile 85,3% della Calabria, brulicano tutte le altre. È un’allegra e folta brigata di terre d’evasione, la loro. Sono quasi tutte Regioni del Centro e del Sud, con le percentuali di quel «vizietto» che si impennano in misura inversamente proporzionale, a mano a mano che si scende geograficamente verso il tacco. Per dire: Basilicata 48,4%, Molise 50,9%, Sardegna 51,3%, Puglia 52%, Campania 55,3% e la Sicilia che con il suo 63,4% viene scalzata dalla Calabria con il già menzionato record negativo assoluto. "

A me ormai viene la nausea, se cliccate a destra sulla tag " Tasse " ci sono post praticamente gemelli, identici nonostante il passare degli anni. Dati, percentuali, tabelle, disegnini... la lingua batte dove il dente duole, ma di cura, di federalismo, per il momento neanche l'ombra.

17/05/10

Promemoria

Fra le varie " ricette " per stringere la cinghia, Ferrero :

" Tassa patrimoniale, tassa delle rendite finanziarie e tassa sulle successioni "

Fossi vittima dell'alzheimer, ecco tre ottimi motivi per votare qualsiasi cosa, basta che non sia la sinistra...

La pizza col morto

FONTE - " [...] Su uno dei pochi simboli che ancora resiste a Napoli, la pizza «Olio e pomodoro» o la «Margherita» o il mitico «Calzone» c’è il sospetto concreto che potrebbe essere cotto con la legna delle bare. Non solo la pizza ma anche il pane, che finisce sulle tavole di milioni di napoletani, potrebbe essere preparato con la legna delle casse da morto. ".

" [...] Una gang potrebbe avere allestito il mercato delle bare da rivendere ai proprietari di forni e pizzerie senza scrupoli, intenzionati a risparmiare sulla spesa della legna. D'altra parte, per rendersi conto dello stato in cui sono ridotti buona parte dei dodici cimiteri cittadini, basta fare un salto nei due più importanti di Poggioreale. È ormai quotidiano lo spettacolo che si presenta agli occhi dei visitatori: bare scoperchiate, resti umani abbandonati nei viali come se fossero spazzatura.

Fa venire il voltastomaco, non c'è limite all'inciviltà, alla bassezza morale (non per niente vivono nei bassi), al rivoltante opportunismo di infimo ordine di cui sono capaci certi terroni.
Non tutti, direte voi, e ci mancherebbe...
" Vedi Napoli e poi muori "... forse andrebbe aggiornato " Se vedi Napoli muori ", oppure " Se muori rivedi la vera Napoli (pizza) " ,... nel senso che ci entri proprio, andrai a far parte degli ingredienti ...

14/05/10

Maledetti comunisti...

Egitto circa 2100 a.C... le Lamentazioni di Ipuwer

" I ricchi sono in lutto, i poveri sono pieni di gioia; ogni città dice: Scacciamo i potenti che sono fra noi!". Grandi e piccoli dicono: "Vorrei essere morto!" e i piccoli bimbi dicono: "Non mi avessero mai messo al mondo". Davvero il deserto è nel paese, i nomi sono distrutti; gli stranieri sono venuti in Egitto da fuori. Si mangia erba e ci si abbevera d'acqua e non si trovano né grano né erbaggi da uccelli: si prendono i rifiuti dalla bocca dei porci e non si dice: "Questo è meglio per te che per me", a causa della fame. Ecco, i possessori di vesti preziose sono in cenci, ma chi non tesseva per sé ha ora lini fini. Ecco, chi non si costruiva un battello, ora possiede navi : il proprietario guarda, ma non sono più sue. Ecco, i poveri del paese son diventati ricchi, chi possedeva è ora uno che non ha nulla ".

Circa 4000 anni prima della rivoluzione d'ottobre... altro che giustizia o eguaglianza sociale, è sempre la stessa molla ad operare : ti porto via quello che hai, paro paro ! Lotta di classe baby... dittatura del proletariato, e quando l'operaio diventa il nuovo pandroncino, si fa la barca, alla D'Alema...

13/05/10

Le tre scimmie

FONTE : Ogni anno, ogni santissimo anno che passa, una marea di soldi, un oceano, parte dal Nord e va al Sud...
RESIDUO FISCALE = la differenza fra quello che il cittadino paga e quello che riceve. Detto più correttamente :

" [...] è dato infatti dalla differenza tra tutte le entrate (imposte, tasse e contributi) che le amministrazioni pubbliche - intese come insieme di Stato centrale, Regioni ed enti locali - prelevano da un determinato territorio e le risorse che in quel territorio vengono spese, sotto forma, per fare alcuni esempi, di investimenti in opere pubbliche, servizi pubblici, servizi generali della pubblica amministrazione. In sintesi, una Regione presenta il residuo fiscale attivo quando dà alle amministrazioni pubbliche più di quanto riceve: viceversa, quando il residuo è passivo, significa che il rapporto fra dare e avere con lo Stato centrale è a vantaggio della Regione"

E qui arrivano le dolenti note... solo 5 regioni in Italia hanno un residuo fiscale positivo (danno più di quello che ricevono ) :

Lombardia + 42,574 miliardi (di euroooooo !)
Lazio + 8,720 miliardi ( che risente però della presenza della capitale)
Veneto + 6,882 miliardi
Emilia Romagna + 5,887 miliardi
Piemonte + 1,219 miliardi

Il Nord... cioè la Padania intera + l'Emilia VERSA OGNI ANNO 56,562 MILIARDI IN PIU' DI QUELLI CHE RITORNANO !!!!!
56,562 miliardi di euro, fanno CENTONOVEMILACENTONOVANTATRE MILIARDI delle vecchie lire ! Centodiecimila miliardi all'anno ! Come 5 finanziarie, every year... sono 300 milardi OGNI GIORNO... 12,5 MILIARDI all'ora... 3,47 milioni al secondo... altro che la velocità della luce, qui i soldi spariscono a velocità transluminali, un buco nero galattico...

Dove vanno ? Voi che dite ? Chessidice... chessidice, come fa Fede ? Che aria tira ?
Ho preso i BIG FOUR virtuosi, vediamo i BIG THREE, gli scialaquatori, i chiagnifottisti per eccellenza... ladies and gentelemen... ecco le sanguisughe mafiose, in ordine di importanza, partendo dal terzo classificato, per aumentare la suspense...

PUGLIA !!!  (- ) 13,668 miliardi (notato il segno ? MENO !) Cioè a dire la puglia aglio olio e peperoncino si fa fuori da sola tutto l'avanzo di Veneto, Emilia e Piemonte... BINGO !

Ma... "si può fare-eee di piùùùùù "... dal Sud.... all'ombra del Vesuvio, pizza e mandolino scuordammoce o passato, guagliò tengo robba buona... ecco a voiiiiiiii...

CAAAA-M-PAAAANIA !!! (-) 17,290 miliardi  Boom ! Badabim bum bam ! Fuochi d'artificio (Fuorigrotta ne sanno qualcosa)

Ma chisti so dilettanti, finti ciechi, falsi invalidi, camuorristi, pisci piccoli, ommenicchi. Volete veramente sapere come stanno le cose ? Vi faccio un'offerta... che non potrete rifiutare... ve lo dico piano piano, all'orecchio, avvicinatevi...

sicilia... E CIOE' ? cioè... meno 21,713 miliardi... IPERESPRESSO ILLY ! ma mi dovete fare una cortesia... peppiacere... di parlare a bassa voce... Don Calogero uomo d'onore fu, ed è meglio che non lo facciate innervosire... ci siamo capiti ?

Le tre scimmie (non vedo, non sento, non parlo) succhiano al Nord qualcosa come 52,671 miliardi di EURO all'anno... e poi arriva quel coglione di Fini che discetta sui COSTI del federalismo fiscale ?

Il 22/6/2008 avevo fatto un post praticamente identico... QUI. Passa il tempo, ma i terroni continuano a piangere, fregandosi le mani di nascosto... chiagni e fotti, è il loro motto.

11/05/10

Ma quanto chiacchiera 'u napuletano

Che du palle 'sta unità d'Italia, ma soprattutto che due maroni 'sto napuletano... o presidente.
E tricche e ballacche, e Garibaldi qui e Quarto e Marsala di là... ha pure trovato il tempo di immischiarsi di calcio, anzi DEL calcio.
Se prende un calcione quell'antipatico buffoncello di Balotelli, si muove in difesa pure 'o presidente. Se invece il calcio lo prende qualcun altro nisba.
Non si accorgono che fare un caso nazionale se la vittima è un negro e tacere per casi analoghi quando la vittima è un bianco, è la prima manifestazione di razzismo ! Coda di paglia... excusatio non petita...
Se io sbraito come un ossesso SOLO ed esclusivamente quando subisce un sopruso un negro, vuol dire che ho un occhio particolare di riguardo per altre razze (pardòn etnie...), quindi ne faccio una questione razziale, perchè NON considero quell'individio come tutti gli altri, BENSI' un menomato, una specie inferiore da proteggere, un diversamente normale.
Ha preso un calcione Balotelli ? E' giusto che Totti sia espulso, e sacrosante le giornate di squalifica. STOP ! Come ne succedono a centinaia di falli durante tutto l'anno. Niente di più, niente di meno. Altro che scomodare 'u presidente.

By the way... sai che soddisfazione si dev'essere tolto Totti ? E ve lo dice un interista ! Madò... è come la sigaretta dopo il caffè... certe cose non hanno prezzo...

05/05/10

Bombe e Kebab

Alcune osservazioni riguardo l'attentato fallito in Times Square.

1) I geni dell'FBI finalmente sono arrivati all'elementare conclusione che il proprietario di un'auto entro la quale vengono rinvenuti esplosivi c'entri qualcosa... all'inizio erano in dubbio...
Chissà come mai nella mia auto (ed immagino anche nella vostra) non trovano mai  tre bombole di propano, due recipienti di benzina, fuochi d'artificio e fertilizzanti ...

2) Nulla supera in acutezza il portavoce della Casabianca : " Penso che ci fosse l’intenzione di compiere un gesto terrorista… E direi che chiunque abbia fatto questo debba essere definito terrorista " .
Madòòòòò... ma chist'è nu genio...
Si vede che il portavoce risente del clima demenziale instauratosi col nuovo inquilino...

3) Sulla falsariga di queste aquile dal Q.I. di 180 ed oltre, anche il procuratore generale Eric Holder " L'intento dell'atto terroristico era di uccidere americani ".
Ma dai... Einstein in persona ti avrebbe fatto i complimenti ! Se un attentato lo fanno a New York (11 settembre), magari ce l'hanno con gli Americani... se a Londra, forse vuol dire che vogliono colpire proprio gli Inglesi... se a Madrid, in piena campagna elettorale, non bisogna trarre l'affrettata conclusione che volessero umiliare i Congolesi...

4) Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha definito il fallito attentato  " l’opera di un non professionista ", ma le autorità credono che se fosse scoppiata, l’auto avrebbe prodotto molti danni.
Questi sindaci progressisti, sempre pronti a gettare benzina... pardòn acqua sul fuoco. Vuoi vedere invece, CAZZONE, che l'attentatore non era affatto un solitario ? Verranno fuori altri nomi, PIRLA !

5) Sentiamo il capo supremo: baracchino obamino. " Gli Americani non si faranno intimidire, non si faranno riempire di paura, non si faranno terrorizzare " .
Il vizietto di costruire roboanti frasi tutte al negativo persiste. Mai che dica  " Arresteremo e sbatteremo in galera a vita questi bastardi ". No, come un bambino che ha appena preso un cazzotto da un compagno, con l'occhio pesto maramaldeggia : " Non mi hai fatto male... trallallero - trallallà... ".
Come quando rimprovera ahmacomecazzosichiama  perchè sta per fare la bomba atomica infischiandosene delle sanzioni ( che ancora non ci sono ! )  " Queste prese di posizione NON verranno premiate "... roba da matti... nella sua testolina da gallina NON dare un lecca-lecca equivale a dare una frustata...
Ma il moloch, il terrore dei sette mari, l'orripilante golem, prosegue imperterrito e minaccioso (come una spiga di grano) : " faremo tutto il necessario per proteggere il Paese ". Già... CAZZONE... come chiudere Guantanamo, vero ?

6) Infine un pò di politically correct non guasta mai. Giornali e TV fedelmente e docilmente riportano : " L'americano di origini pakistane " . Americano ? Tal FAISAL SHAHZAD, pakistano naturalizzato un anno fa !?!?
Dai, Fini, non scalpitare, non eccitarti troppo... vedrai che fra poco avremo anche noi i nostri Italiani Bingo-Bongo di origine XYZ...
Adesso che ci penso, l'americano di LA, deve essere parente di quegli Inglesi di origini pakistane, medici ( ! ) ottimamente integrati da ben tre generazioni ( Fini docet ! ) che misero le bombe nella metropolitana di Londra...
Americano di origini pakistane... in un paese con a capo un BARACK HUSSEIN... tutto può essere, andiamo  a gustarci un KEBAB !

28/04/10

I pesci nell'acqua

FONTE : 16 aprile, un paio di settimane fa...

" Un pregiudicato di 38 anni, presunto affiliato al clan Falanga, attivo a Torre del Greco (Napoli), e' stato arrestato per detenzione illegale di pistola. L'uomo era appena uscito da casa e si era posto alla guida della sua vettura in compagnia della moglie quando, e' stato bloccato dai carabinieri. Il 38enne nascondeva nella cintola una pistola. Quando i carabinieri hanno tentato di perquisirlo lui ha reagito e si e' scagliato contro i militari. La pistola e' caduta a terra ma la moglie cercando di approfittare della confusione ha tentato di prenderla per nasconderla ai carabinieri. Il gesto non le e' riuscito e i due sono stati bloccati mentre la pistola e' stata sequestrata. In strada si e' scatenata una rivolta contro i carabinieri. Amici e parenti hanno tentato di farli fuggire ma senza riuscirvi.
Marito e moglie sono stati rinchiusi nell'auto dei militari, ripartita a forte velocita' verso la caserma. Ma, a bordo di auto e motorini gli amici e i parenti della coppia hanno iniziato un inseguimento. Davanti alla caserma hanno tentato nuovamente di far fuggire il 38enne e sua moglie ma il tentativo e' stato scongiurato. Tra i militari e circa una quarantina di persone si e' scatenata una guerriglia durata a lungo. La folla ha cercato di assaltare la caserma ma il tentativo e' stato scongiurato. Alla fine sono stati arrestati i due figli e il cognato del pregiudicato. Ma la tensione non e' calata. All'ospedale Maresca dove sono stati portati i feriti i carabinieri sono nuovamente intervenuti per sedare gli animi.
Il bilancio e' di 4 arrestati: il 38enne, i due figli di 23 e 19 anni, e il cognato di 33. La moglie del pregiudicato e' stata denunciata in stato di liberta'. La pistola sequestrata e' una calibro 7,65. I carabinieri stanno cercando di chiarire se l'uomo si apprestasse ad usarla contro qualcuno oppure per difendersi da eventuali agguati di camorra. Quattro carabinieri durante i tafferugli sono rimasti feriti e portati in ospedale. Anche sei persone che avevano partecipato agli scontri sono state portate all'ospedale Maresca. "

Volevo farci un post, ma mi sono detto " a che pro ? ", non è la prima volta nè sarà l'ultima. Solo in Italia, pardon... solo in Terronia , può succedere una follia simile, una sconcezza del genere : parenti, amici, conoscenti che ostacolano un arresto, che inseguono i carabinieri, che assaltano una caserma. In nessun altra parte del mondo " civile ", gente cosiddetta " comune " forma bande malavitose, sommosse che come una fiumana minacciano di travolgere gli ultimi baluardi della legalità.
Immaginate Berlino, Stoccolma, Oslo, Zurigo, Vienna con un'accozzaglia di scalmanati che cerca di " liberare " un loro parente ? Ci manca solo che urlino BARABBA !

Perchè ho cambiato idea ? Perchè manco a farlo apposta è successo un fatto analogo.
26 aprile, siamo a Reggio Calabria, quindi sempre la stessa zona... TERRONIA. Viene arrestato uno dei più pericolosi latitanti (da 17 anni) della 'ndrangheta. Leggete qui : FONTE 

" [...] i suoi familiari, il drappello di parenti di Giovanni Tegano che, ieri mattina, si è riversato sul corso Garibaldi, a Reggio Calabria, per applaudire il superlatitante finito in manette nella serata di lunedì scorso. Erano almeno duecento: donne, uomini, ragazzi e anche i bambini, assiepati dietro un cordone di poliziotti ad aspettare il trasferimento dalla questura in carcere del boss del quartiere Archi. L’ultima occasione per vederlo e salutarlo. Quando Tegano ha fatto capolino sulle scale, dalla strada si è levato forte un applauso accompagnato da urla d’incoraggiamento. «È un uomo di pace» si sgolava a ripetere una donna di mezz’età, capelli biondi raccolti a coda di cavallo. «Sei la nostra vita», urlavano altri.

Questa volta non c'è stata violenza, non inseguimenti o tentativi di liberare la povera " vittima ", ma la scena fa venire ancora di più i brividi, se possibile. Ci mancava solo lo zucchero filato ed eravamo a Disneyland... bambini che fanno " ciao-ciao " con la manina e vecchiette con le lacrime agli occhi...
E poi fate mente locale, DICIASSETTE anni... nessuno se n'è mai accorto... è qui il dramma : in Terronia non tutti sono mafiosi, almeno non il 100% , ci mancherebbe... ma QUASI !
Perfino quei geni del RIS o del ROS ci sono arrivati: non cercano più i superlatitanti in SudAmerica, ai Caraibi o chissà dove, basta andare a CASA LORO, al numero civico riportato sulla patente o sulla carta d'identità, suonare al campanello, e chiedere di Carmelo...
Ovvio, bisognerà cercare dietro finte porte, passare ai raggi X bunker superattrezzati, con lunghi cunicoli scavati nella roccia, ma alla fine la " geniale " intuizione verrà premiata. I pesci nuotano nell'acqua, i boss di camorra, 'ndrangheta, mafia e corona riunita pure, l'acqua è dove si sentono al sicuro : la TERRONIA !

17/04/10

Sette leghe...

Fini bluffa e Berlusconi è tentato di vedere, di tagliare quel nodo gordiano pazientemente annodato da quella zitella inacidita di Fini. Uno stillicidio di distinguo, di si...ma, di forse, di puntualizzazioni, in parole povere è come avere a che fare con il terzo fratello pazzo degli Abbagnale :  rema contro !

Poi ci sono quei mentecatti di farefuturo, un'accozzaglia di fighette con la puzza sotto al naso, ed i " colonnelli " (si fa per dire) di Fini. " Meglio un premier omosessuale che leghista "... detto da uno che di cognome fa bocchino...

L'unica cosa che trattiene Berlusconi dall'assestare un definitivo calcio nel culo a Fini, è che occorrerebbero nuove elezioni, e si precipiterebbe sulla scena Bossi, l'orco cattivo, indossando i prodigiosi stivali delle SETTE LEGHE ! " Ucci ucci sento odor di cristianucci "...

09/04/10

Federalismo medico

Si parla di federalismo fiscale ed ai terroni iniziano a tremare i polsi... e giustamente !
Nella storia infinita di questa emorragia, di questo prelievo alla giugulare da parte dei vampiri del sud, ecco un ultimo esempio, se mai ce ne fosse stato bisogno.
Non parlo della rediviva banca del sud, alias famigerata cassa del mezzogiorno, che sta per prendere di nuovo l'abbrivio, spostiamo invece l'attenzione sulla ricerca medica.

FONTE . Vi riassumo i punti salienti. Da uno studio del Censis, per produttività scientifica eccellono (ovviamente, manco a dirlo) le università del Nord. Al primo posto si piazza la facoltà di medicina della Statale di Milano.
Bene... quanti fondi riceve ? 1,23 milioni di euro, cioè poco più della META'  di quanto riceve la Sapienza di Roma : 2,38 milioni di euro, che come produttività scientifica si piazza al TREDICESIMO posto !!!
Al secondo posto come produttività scientifica l'Università di Torino che riceve la META' dei soldi che vanno alla Federico II di Napoli che si piazza all'UNDICESIMO posto.
Cogliete questo curioso e spudorato gemellaggio fra buoni e cattivi ? Fra virtuosi e scialaquatori ? In parole povere, e per l'ennesima volta, tra padani e terroni ?

Il 1° (Milano) riceve meno (la metà !) del tredicesimo (Roma).
Il 2° (Torino) meno (la metà!) dell'undicesimo (Napoli).

Altri dati... chi è al 3° posto come FONDI ricevuti ? Un'altra università di Roma... Tor Vergata...
Avete mai sentito parlare dell'università di Padova (una delle migliori in medicina) o di quella di Brescia ?
Battono di GRAN LUNGA, come produttività scientifica, le tre università terroniche che si piazzano ai primi tre posti come magna magna; eppure ricevono solo 850mila e 720mila euro ! Mah...

Servono commenti ? Non credo... i dati, i terribili numeretti, chiari, inconfutabili, parlano da soli. Ed anche questo post viene annoverato nella tag "classifiche", che vi suggerisco di cliccare (a destra).
Orrori dell'Italia aummma aumma... quelli che " lo Staaaaato ci deeeeeeeve aiutaaaaaare "...

26/03/10

Cocktail micidiale

Sanità... bilancio... debiti...

Campania - bassolino - 1 miliardo di euro (770 del 2009 + 223 del 2008) . Destinati OGGI fondi Fas per 500 milioni.

Laziomarrazzo - 1,6 miliardi di euro (1000 milioni del 2009 + 180 del 2008) . Destinati OGGI fondi Fas per 420 milioni.

Calabria - loiero -  1 miliardo di euro. (120 milioni del 2009 + 880 milioni precedenti). Destinati OGGI fondi Fas per 1 miliardo.

TERRONI + ROSSI ...ovvero " Quando che la merda monta in scagno, o che la spuza o che la fà dano "

P.S. Fazio : " Il Veneto ha un'ottima sanità "... DAVVEROOOO ??? Ma va' in mona to mare ...

20/03/10

Il bastardo

Non " il migliore ", neanche " così così ", oppure " peggiore ".
" Pessimo " neppure è sufficiente, direi IL BASTARDO. Chi ? Togliatti, e chi se no ?

Lettera di Togliatti del 15 febbraio 1943 a Vincenzo Bianco, che gli chiedeva di intercedere per i tanti prigionieri italiani nei gulag russi.

"...L'altra questione sulla quale sono in disaccordo con te, è quella del trattamento dei prigionieri. Non sono per niente feroce, come tu sai. Sono umanitario quanto te, o quanto può esserlo una dama della Croce Rossa. La nostra posizione di principio rispetto agli eserciti che hanno invaso la Unione Sovietica, è stata definita da Stalin, e non vi è più niente da dire. Nella pratica, però, se un buon numero dei prigionieri morirà, in conseguenza delle dure condizioni di fatto, non ci trovo assolutamente niente da dire, anzi e ti spiego il perché. Non c'è dubbio che il popolo italiano è stato avvelenato dalla ideologia imperialista e brigantista del fascismo. Non nella stessa misura che il popolo tedesco, ma in misura considerevole. Il veleno è penetrato tra i contadini, tra gli operai, non parliamo della piccola borghesia e degli intellettuali, è penetrato nel popolo, insomma. Il fatto che per migliaia e migliaia di famiglie la guerra di Mussolini, e soprattutto la spedizione contro la Russia, si concludano con una tragedia, con un lutto personale, è il migliore, è il più efficace degli antidoti. Quanto più largamente penetrerà nel popola la convinzione che aggressione contro altri paesi significa rovina e morte per il proprio, significa rovina e morte per ogni cittadino individualmente preso, tanto meglio sarà per l'avvenire d'Italia...".

Stava parlando di Italiani... non è per niente feroce... roba che un caimano gli fa una pippa. " Non ci trovo assolutamente niente da dire "... auspicarsi migliaia di lutti fra le famiglie come " antidoto " ...
Queste " pietre miliari " vanno conservate nella memoria, per farsi un giudizio; come il muro di Berlino, i gulag, i laogai, l'holomodor, Budapest, Praga, la rivoluzione culturale, Piazza Tienamnen.
Ecco, metteteci anche questa lettera, del bastardo.

09/03/10

Dal bruco alla farfalla

Che ne dite di questa analisi ? Attualissima, non vi pare ? Inframezzate, in neretto, le mie note.

Una sola preoccupazione spinge a costruire programmi nuovi o a modificare quelli che già esistono: la preoccupazione dell'esito delle prossime elezioni. Non appena nella testa di questi giullari del parlamentarismo balena il sospetto che l'amato popolo voglia ribellarsi e sgusciare dalle stanghe del vecchio carro del partito, essi danno una mano di vernice al timone.
Allora vengono gli astronomi e gli astrologhi del partito, i cosiddetti " esperti " e " competenti ", per lo più vecchi parlamentari che, ricchi di esperienze politiche, rammentano casi analoghi in cui la massa finì col perdere la pazienza, e che sentono avvicinarsi di nuovo una minaccia dello stesso genere. E costoro ricorrono alle vecchie ricette, formano una " commissione ", spiegano gli umori del buon popolo, scrutano gli articoli dei giomali e fiutano gli umori delle masse per conoscere che cosa queste vogliano e sperino, e di che cosa abbiano orrore. Ogni gruppo professionale, e perfino ogni ceto d'impiegati viene esattamente studiato, e ne sono indagati i più segreti desideri.

Come non ravvedere in questo " quadretto " appena dipinto, Berlusconi e la sua ossessione per i sondaggi ?

Di regola, in questi casi diventano maturi per l'indagine anche " i soliti paroloni " della pericolosa opposizione e non di rado, con grande meraviglia di coloro che per primi li inventarono e li diffusero, quei paroloni entrano a far parte del tesoro scientifico dei vecchi partiti, come se ciò fosse la cosa più naturale del mondo. Le commissioni si adunano e “rivedono“ il vecchio programma e ne foggiano le loro convinzioni come il soldato al campo cambia la camicia, cioè quando quella vecchia è piena di pidocchi.
Nel nuovo programma, è dato a ciascun il suo. Al contadino è data la protezione dell'agricoltura, all'industria quella dei suoi prodotti; il consumatore ottiene la difesa dei suoi acquisti, agli insegnanti vengono aumentati gli stipendi, ai funzionari le pensioni. Lo Stato provvederà generosamente alle vedove e agli orfani, il commercio sarà favorito, le tariffe dei trasporti saranno ribassate, e le imposte, se non verranno abolite, saranno però ridotte.

Il cavallo di battaglia buono per tutte le stagioni : abbassare le tasse !

Talvolta avviene che un ceto di cittadini sia dimenticato o che non si faccia luogo ad una diffusa esigenza popolare. Allora si inserisce in gran fretta nel programma ciò che ancora vi trova posto, fin da quando si possa con buona coscienza sperare di avere colmato l'esercito dei piccoli borghesi e delle rispettive mogli, e di vederlo soddisfatto. Così, bene armati e confidando nel buon Dio e nella incrollabile stupidità degli elettori, si può iniziare la lotta per la " riforma " (come si vuol dire) dello Stato.

E' tempo di attuare le riforme...

Quando poi il giorno delle elezioni è passato e i parlamentari del quinquennio hanno tenuto il loro ultimo comizio, per passare all'addomesticamento della plebe all‘adempimento dei loro più piacevoli compiti, la commissione per il programma si scioglie. E la lotta per il nuovo stato di cose riprende le forme della lotta per il pane quotidiano: presso i deputati, questo si chiama " identità parlamentare ".

Ovvero passata la festa, gabbato lo santo

Ogni mattina, il signor rappresentante del popolo si reca alla sede del Parlamento; se non vi entra, almeno si porta fino all‘anticamera dove è esposto l'elenco dei presenti. Ivi, pieno di zelo per il servizio della nazione, iscrive il suo nome e, per questi continui debilitanti sforzi, riceve in compenso un ben guadagnato indennizzo. Dopo quattro anni, o nelle settimane critiche in cui si fa sempre più vicino lo scioglimento della Camera, una spinta irresistibile invade questi signori. Come la larva non può far altro che trasformarsi in maggiolino, così questi bruchi parlamentari lasciano la grande serra comune ed, alati, svolazzano fuori, verso il caro popolo. Di nuovo parlano agli elettori, raccontano dell'enorme lavoro compiuto e della perfida ostinazione degli altri; ma la massa ignorante, talvolta invece di applaudire li copre di parole grossolane, getta loro in faccia grida di odio. Se l'ingratitudine del popolo raggiunge un certo grado, c'è un solo rimedio: bisogna rimettere a nuovo lo splendore del partito, migliorare il programma; la commissione, rinnovata, ritorna in vita e l‘imbroglio ricomincia. Data la granitica stupidità della nostra umanità, non c'è da meravigliarsi dell'esito. Guidato dalla sua stampa e abbagliato dal nuovo adescante programma, l'armento " proletario " e quello " borghese " ritornano alla stalla comune ed eleggono i loro vecchi ingannatori. Con ciò, l‘uomo del popolo, il candidato dei ceti produttivi si trasforma un'altra volta nel bruco parlamentare e di nuovo si nutre delle foglie dell'albero statale per mutarsi, dopo altri quattro anni, nella variopinta farfalla.

- Il parlamentare, con i suoi attacchi di febbre ricorrente al " calar delle elezioni ", intervallati dalla pigrizia a pancia piena ed il rutto di chi non ha un cazzo da fare tutto il giorno, è uguale ad ogni latitudine !
Se qualche marxista-leninista mi sta leggendo, e fregandosi le mani si meraviglia della mia apparente critica a Berlusconi , sebbene i vizi dei parlamentari siano assolutamente equamente distribuiti fra destra e sinistra (equamente forse no... Marrazzo, Boffo, Vendola, Pecoraro Scanio, Luxuria... ), e proprio perchè di estrema sinistra egli condivida appieno quanto sopra scritto... quando svelerò l'autore, sorriderà un po' meno.
Si perchè questa feroce ed impietosa critica a " Berlusconi " ed al parlamentarismo in generale, è stata scritta nel 1925... da un certo Adolf Hitler . " Mein Kampf ", capitolo primo, Weltanschaung e Partito...
Poi dite che il cavaliere è fascista...

06/03/10

Qui si parrà la tua nobilitate

Il bordello delle liste serve, se ce ne fosse stato bisogno, da cartina al tornasole.
Da una parte la faciloneria, il  pressapochismo e l'ingenuità beota del Pdl e dei suoi collaboratori, che si riducono ad iscriversi all'ultimo secondo utile (e ben oltre), senza aver controllato per la millesima volta che tutto fosse in regola.

Svela altresì la livorosa militanza di quei magistratucoli di infimo ordine, recentemente apostrofati da Berlusconi come "banda di talebani" . Con la lente d'ingrandimento, come un perito filatelico, controlllano se un timbro è "del sindaco" o "del comune", perchè ciò fa una differenza abissale, per il loro cervellino da gallina.
Perfetta espressione del burocrate kafkiano, solo che in loro l'ottusità è superata dalla malafede : passano scrupolosamente al setaccio le liste di destra e chiudono non uno, ma entrambi gli occhi, come quella famosa scimmietta, sulle liste di sinistra.
Niente di nuovo sul fronte "orientale", avete ricordo di un'inchiesta che riguardi soggetti politici sinistrorsi portata a termine ? Cooperative rosse ? Finanziamenti dall'ex-URSS ? Omicidi di viados marrazzani ? Non mi risulta : tutto insabbiato.

Per un attimo è sembrato che l'analfabeta molisano, ex appartenente alla cosca dei magistrati, mostrasse un barlume di coscienza, ma subito è ricaduto nella becera invettiva, dove indicativo, condizionale e congiuntivo vengono randomizzati : "Questo è un vero e proprio golpe contro il quale occorre opporsi con una chiamata alle armi democratiche. Scenderemo in piazza con una grande mobilitazione di tutte le forze sociali e politiche".
In realtà questa è la versione del comunicato ufficiale, riveduta e corretta da qualche zelante collaboratore; il primo (e ultimo) pensiero dell'aneuronico villico, contemplava il raffinato " occorrebbisi opporre " anzichè "occorre opporsi ", e  " scenderemo in piazza " di primo acchito era il virgiliano  " scenderessimo in piazza "... 
Il burino scherza col fuoco... se c'è una parte che dovrebbe scendere in piazza per il tentato scippo delle elezioni è la destra. Solo che se ci rompete i coglioni un giorno si e l'altro pure, pur essendo voi la minoranza (di minorati) del paese, finisce veramente male, con una chiamata alle armi, ma quelle vere...

Poi c'è quel pirlone emiliano di Bersani. Piccola parentesi : ultimamente gli emiliani si stanno facendo apprezzare per aver sfornato una cricca di sordidi arrivisti da quattro soldi : Franceschini (Ferrara), Bersani (Piacenza), Fini (Bologna), Casini (Bologna)...
Sentite l'erede di Togliatti, tirato su a cotechino e turtelen : "Usano il dl interpretativo per arrivare comunque al risultato che gli serve per aggiustare il loro pasticcio, ma il trucco c’è e si vede, in alcuni casi fino al ridicolo. Se decidono così potranno aspettarsi solo una nostra ferma opposizione".
Il trucco ? Chi è che gioca a carte truccate ? Chi è che vorrebbe "vincere facile", come quello spot pubblicitario ? Chi è così ingordo e avido da volersi sedere sulla poltrona senza neanche aver vinto ? Ecco spiegati quei fantomatici 25.000 voti, spuntati all'ultimo secondo : Prodi  ! (Scandiano), un altro del triangolo rosso delle Bermude nostrane...

Last but not least "u' napuletano", mister tentenna, di quelli che se potessero ti scaverebbero la fossa sotto i piedi (vedi Ungheria), ma che si dà arie da lord inglese per meglio camuffarsi. A malincuore, trattenendo la nausea, firma il decreto interpretativo, questo orrendo sopruso che permetterà a milioni di Italiani di POTER FINALMENTE VOTARE CHI VOGLIONO !

21/02/10

Cui prodest ?

Nonostante idealismi vari, le nostre azioni sono quasi sempre guidate da un criterio utilitaristico , una sorta di bilancio preventivo fra entrate ed uscite, fra dare ed avere, fra guadagno e perdita.
Se mi conviene, faccio una determinata cosa, altrimenti non la faccio.
Semplice ed efficace. Non c'entra l'egoismo; è una elementare ed importantissima norma di comportamento, che ha permesso da centinaia di migliaia di anni la sopravvivenza della specie. E' ormai un istinto che ha strette parentele con l'istinto di conservazione, o forse ne è una derivazione, un corollario, un "effetto collaterale".

Questa lunga premessa di carattere bio-economico, per arrivare al punto : come liberarci degli invasori. Extracomunitari, stranieri, irregolari o meno, " cittadini del mondo ", musulmani, rumeni, albanesi, orde barbariche, magrebini, migrazioni epocali, nomadi che manco si spostano con le cannonate, rom, sinti, gipsy, zingari... chiamateli come volete.
Perchè vengono da noi ? A precindere dalle motivazioni sociali, economiche, religiose... che siano veri o finiti esuli, affamati o spacciatori incalliti... perchè gli conviene !
Cosa fare ? Rendere la cosa NON CONVENIENTE !
Come ? In mille modi.

Non hai il permesso ? Ritorni a casa. Delinqui ? Ritorni da dove sei venuto. Ma soprattutto, siccome ci riprovano quasi tutti, li rimandi a casa la seconda volta. E quando insisteranno a tornare, si insiste a rimpatriarli.
Ed ecco arrivati alla premessa : a chi conviene tutto ciò ? Chi ha più resistenza ? Chi ha più soldi ? Loro per ritornare o lo Stato Italiano per rispedirli ?
Ci costerà una fortuna, certo, ma a loro, a ciascuno di loro, costerà molto di più. Semplicemente finiranno i soldi, ma soprattutto si spargerà la voce che andare in Italia NON è più tanto conveniente. Forse meglio provare con la Spagna...

Questa è solo una modalità operativa, sebbene fra le più importanti. A monte ovviamente, con analogo sistema, i respingimenti. In casa non certo facilitando la cittadinanza, come propone quello scellerato di Fini, semmai INNALZANDO la soglia da dieci a dodici anni, come fanno gli Svizzeri.
Referendum contro i minareti ? Ottimo !
Mettere i bastoni fra le ruote su tutto, dalla costruzione di una moschea, al burka. Restringere i criteri, rendere la vita impossibile, sebbene legalmente.
La strategia di fondo è che devono considerare la spesa per il viaggio sul gommone eccessiva rispetto ai possibili benefici, perchè saranno obbligati a ripeterla all'infinito.
Perchè l'Italia per loro non è terra di conquista a basso prezzo, da disprezzare e violentare, ma un traguardo, quasi un miraggio da raggiungere.

Solo chi è disposto ad accettare PIENAMENTE le nostre leggi, ad imparare la nostra lingua, a non voler imporre i propri usi e costumi, ed è mosso da un genuino bisogno di lavorare, può venire da noi ; ma se prova prima in Spagna è meglio...

P.S. Questo in un paese omogeneo, in cui nessuno rema contro, perchè tutti hanno compreso ( basta guardare la cronaca ) che è una questione di sopravvivenza, di vita o di morte.
In Italia il problema a monte, il peccato originale, sono i RDM ed il loro braccio armato; il loro potere esecutivo : i magistrati.
Se le forse dell'ordine, polizia, carabinieri, arrestano chi sfascia le nostre automobili e questi cinque minuti dopo si ritrovano belli belli agli arresti " domiciliari ", pur non avendo fissa dimora... è inutile. E' come riempire d'acqua un secchiello bucato.
La riforma della giustizia ha la priorità, anche se in paralleo si deve iniziare una jihad all'incontrario. Crociati ? Ormai è necessario... anche se le armi saranno squisitamente bio-economiche.

15/02/10

Disordini a Milano

Ormai succede e succederà in tutte le città, specie al Nord. Ricordo, tanto per inquadrare il problema nelle giuste proporzioni, che Milano ha più immigrati di tutto il Sud !!!
Dei Sudamericani accoltellano, uccidendolo, un Egiziano, in una rissa. Occhio per occhio... bande di Egiziani sciamano come cavallette bibliche.
E che ti fanno queste scimmie musulmane ? Sfasciano tutto quello che incontrano sulla loro strada : vetrine dei negozi infrante, rovesciano cassonetti incendiandoli, rompono i vetri delle automobili, le ribaltano denza pietà...
Quando al Sud ci sono guerre di mafia, fra clan, in cuor tuo pensi : bhè... almeno si eliminano fra di loro, lavoro risparmiato alle forze dell'ordine. Qui purtroppo no, i bastardi se la prendono con gli incolpevoli milanesi, a loro piace vincere facile. A cose fatte si incamminano verso il consolato egiziano gridando " Italiani di merda, vi ammazziamo tutti " .
EGIZIANI DI MERDA !!! Almeno i milanesi si fossero " tolti lo sfizio " , come a Rosarno, di menarli di brutto e di prenderli a revolverate...
Guardate il filmato sottostante e mettetevi nei panni di una massaia, di un operaio, di un impiegato che torna e trova la sua auto in quelle condizioni : anni di fatiche e sacrifici...



1) Chiudere i rubinetti.
2) Riformare la giustizia, risciacquando più volte nell'acido muriatico il cervellino, a quella congrega di giudici rossi, sempre pronti a rimettere in libertà il selvaggio due ore dopo il misfatto.
3) Espulsioni : no permesso... no party... anzi parti al volo col primo aereo.

D'accordo, un programmino da infarto... da completare in un battibaleno, specie col coro dei zinnavitelli, alias tettamanzi pronti a muggire per la disperazione.
Terzomondisti, multituttisti del cazzo, masochisti incoscienti, utili idioti, cheguevaristi, ex sessantottini, no global, girotondini, dove siete ? Fini dove sei ? Rimani in silenzio nella tua tana, viscido vermiciattolo dalla cittadinanza facile.
I rossi che salgono in cattedra... bersani, ovvero il bue che grida cornuto all'asino.

06/02/10

Compartimenti stagni

Questo che state leggendo, è il blog di mister Hyde, ma ne ho altri, di proprietà del dottor Jekyll.
Sono blog rigorosamente apolitici; uno in cui metto post vari: arte, filosofia, scienza, letteratura (robetta leggera...), ed aneddoti di vita personale; un blog di poesie, ed uno sulle Frecce Tricolori.

E' curioso internet... ma scendiamo nel dettaglio, scaviamo a fondo.
C'è chi mette in bella vista nome e cognome, te li sbatte in faccia appena si apre la pagina. Nel profilo elenca vita morte e miracoli, e-mail, paese e città di residenza, via e numero civico; manca solo il codice fiscale ed il numero del cellulare.
Se fa commenti su altri blog, orgogliosamente appone la firma, forse gli manca la fantasia per cercarsi un nickname. Sono quelli tutti d'un pezzo !
Gente oltremodo pallosa, trasparenti come il vetro, pignoli, ingenui; che non hanno nulla da nascondere, ma non per onestà o per integrità morale, ma proprio perchè non si pongono neanche il problema di indagare, il dubbio non li sfiora.
Forse l'unico neo, è che fanno sogni angosciosi, da cui si svegliano sudati e tremanti, ma immancabilmente non ricordano il contenuto del sogno : in loro il censore è troppo forte.

Il bello di internet è invece lasciar parlare il subconscio, far emergere la bestia (!) che alberga in ciascuno di noi. Chi segue da un po' questo blog sa di cosa parlo...
Frustrazione ? Vigliaccheria ? Mister Hyde non se ne cura, mangia pop-corn, beve coca-cola o birra, ed è rigorosamente solo davanti al monitor.
Al calar della sera, in incognito si mischia alla curva sud del derby, ai madrileni che urlano " uiiii " quando il toro sfiora il torero, al plebeo del Colosseo che sente lo scricchiolio delle ossa fra le fauci del leone.

Che cosa può avere in comune questo individuo losco, questo scorpione (il mio segno) che ama le ombre della notte, i doppi sensi, che ascolta il linguaggio del corpo, le intenzioni sotto e molte volte in contrasto con la parola, con quei noiosissimi figuri di prima ? Coi razionali ed asfittici mister " senso-unico " ?

E così sono anche i miei lettori : divisi ! Chi semina vento... quelli che leggono questo blog non potrebbero apprezzare gli altri miei blog, in cui do sfoggio di intelligenza, di cultura, di psicologia, di ironia.
I lettori di un blog non devono venire a contatto con quelli degli altri blog, internet è a compartimenti stagni. Come io sono razzista, leghista, anti-meridionalista qui, così sono razionale, illuminista, poeta di là.

Che poi... mi diverto, non dovete mai prendermi troppo sul serio. Sembra che abbia appena piantato il bastone di Mosè: le acque del Mar Rosso si dividono in due, moltitudini sconfinate di lettori che non devono assolutamente mescolarsi... stiamo parlando, vediamo, qui di una decina di afecionados, il blog " globale " e quello di poesia sono praticamente sconosciuti.
Unica eccezione quello sulle Frecce Tricolori, forse perchè è una vera, antica passione.

P.S. Se qualche lettore fosse interessato a trasmigrare... ai link degli altri blog, basta che lasci un commento con la sua mail. Non verrà pubblicato.

P.P.S. Nel blog " generale " ho messo i link al blog sulle poesie ed a quello sulla PAN, ma non il link a questo blog ! Il lettore, probabilmente incantato, estasiato dalla mia personalità poliedrica e vastissima, subirebbe uno shock irreparabile se leggesse quello che ho scritto qui.
E così il lettore che per sbaglio capita qui, se vive a sud del Po medita " da mo' " di rivolgersi alla polizia postale, ed è cosa buona e giusta che non abbia accesso agli altri cassetti.
Compartimenti stagni, stiamo lavorando per voi...